Non ha alcuna intenzione di fermarsi l’Hellas Verona di Massimo Pavanel. Ampia vittoria per la Primavera gialloblù a Vigasio contro il Perugia, incontro valido per la 10ª giornata.

I gialloblù chiudono la pratica già nella prima frazione di gioco realizzando tutte e quattro le reti. Apre Aloisi al 12′ che con un inserimento centrale si presenta a tu per tu con il portiere e non sbaglia. Al 25′ Stefanec trasforma il calcio di rigore assegnato per fallo su Buxton. Italo-ghanese che è anche l’autore del 3-0 che appostato sul secondo palo, valorizza al meglio un cross dalla destra di Hoxha. Al 41′ altro rigore per il Verona, questa volta fischiato per mani in area, si presenta il solito Stefanec che non sbaglia e si porta così a 10 gol in campionato.

Nella ripresa la partita rimane vivace ma più equilibrata, da sottolineare il rientro di Tupta dall’infortunio, attaccante slovacco che è stato convocato dalla nazionale maggiore per uno stage i primi di gennaio.

Grazie al successo contro il Perugia, l’Hellas Verona di Pavanel consolida sempre più il primato nel campionato Primavera Tim.

HELLAS VERONA (4-3-1-2): Vencato; Pavan, Casale, Kumbulla, Badan; Hoxha, Cherubin, Danzi (Forgia); Stefanec (Kyriakopoulos); Aloisi (Tupta), Buxton.
A disposizione: Carletti, Nigretti, Dall’Agnola, Dentale, Marrulli, Gecchele, Bianchi.
All.: Pavanel.

PERUGIA (4-3-1-2): Santopadre; Polidori, Viola, Zavan, Calzola; De Iuliis, Ceccuzzi, Amadio; Panaioli; Vicaroni, Salvucci.
A disposizione: Bocci, Gualtieri, Boyou, Patrignani, Pelliccia, D’Agostino, Garofalo, Pellegrini, Traore.
All.: Ciampelli.