Nel big match della 16ª giornata, la Primavera dell’Hellas Verona gioca una della sue migliori partite della stagione ma nulla può contro la più quotata Inter che al 30′ del secondo tempo trova il gol con Zonta su una delle pochissime concessioni che lascia la difesa gialloblù nell’arco della partita. Ottima prova degli uomini di Pavanel che sprecano con Lancia da due passi nel primo tempo, colpiscono un palo con Tronco nella ripresa e recriminano per un gol annullato (ingiustamente) da Riccardi sugli sviluppi di un corner quando la partita era ancora inchiodata sullo 0-0. Aggancio alle prime della classe rimandato, ma giocando così l’Hellas può continuare a sognare.

HELLAS VERONA-INTER 0-1
Marcatori: 30′ st Zonta

HELLAS VERONA (4-1-4-1): Salvetti, Pavan, Riccardi, Contri, Badan, Salifu, Tronco, Hoxha (dal 34′ st Buxton), Speri (dal 31′ Pellacani), Lancia (dal 34′ st Dagnoni), Tupta. A disposizione: Vencato, Gilli, Casale, Pinton, Dentale. All. Pavanel.

INTER (4-4-2): Radu, Gyamfi, Gravillon, Popa, Cagnano, Delgado, Bonetto, Carraro, Baldini, Rapaic (dal 17′ st Zonta), Pinamonti (dal 42′ st Tchaoule). A disposizione: All. Pissardo, Chiarion, Sobacchi, Vanheusden, De Micheli, Bollini, Correja. All. Vecchi

Arbitro sign. Lanciano di Lam. Terni coadivato dagli assistenti Trivelli e Marcolin.