Tante le emozioni all’Antistadio nel derby tra Hellas Verona e Chievo. I gialloblù di Corrent, dopo aver chiuso il primo tempo sotto 3-0, ribaltano la Stracittadina nella ripresa, imponendosi 4-3, incontro valido per la decima giornata del campionato Primavera 2.

All’11′ la partita si indirizza subito a favore degli ospiti: fallo in area di Cancellieri su Priore, dagli undici metri si presenta Mihai che batte Borghetto. La squadra di Mandelli raddoppia al 22’, complice l’involontaria deviazione di Terracciano che beffa Borghetto sul cross di Lubishtani. Ma non è finita perché al 45’ il Chievo cala il tris con Grazioli.

Ma è un altro Hellas Verona quello che si presenta in campo nel secondo tempo. Al 54’ la squadra di Corrent accorcia le distanze con Cancellieri, sinistro preciso che non dà scampo al portiere del Chievo. Hellas che al 72’ con Bertini, accorcia le distanze ed al 86’ trova il 3-3 con Jocic. Verona che all’ultimo giro di lancette, al 95’, trova il gol vittoria con Terracciano, colpo di testa su invito di Astrologo che regala i tre punti alla squadra di Corrent.

Marcatori: 11′ Mihai rig. (C), 22′ aut. Terracciano (C), 45′ Grazioli (C), 54′ Cancellieri (HV), 72′ Bertini (HV), 86′ Jocic (HV), 95’ Terracciano (HV).

Hellas Verona: Borghetto, Terracciano, Bernardi, Coppola, Astrologo, Ilie, Elvius (46′ Jocic), Pierobon, Cancellieri, Florio (70′ Bertini), Yeboah. A disposizione: Aznar, Kivila, Fornari, Diaby, Bracelli, Squarzoni, Nkosi Kansaku, Ferrarese, Joselito, Bragantini. Allenatore: Nicola Corrent.

ChievoVerona: Rendic, Grazioli, Lubishtani, Mihai, Nador, Vesentini, Tuzzo (62′ Orfei), Bontempi, Priore, Egharevba (76′ Verzini), Sperti. A disposizione: Malaguti, Ballato, Anselmi, Berghi, Momodu, Arduini, Meneghini, Pavlides, Oboe. Allenatore: Paolo Andrea Mandelli.