Nel big match della 5ª giornata del Campionato Primavera 1, l’Hellas Verona di Antonio Porta perde 2-3 a Vigasio contro l’Atalanta. Partita che è vivace fin da subito e ben combattuta da due squadre che fanno del gioco con palla a terra il loro credo. Occasioni che arrivano da una parte e dall’altra con i portieri protagonisti. Al 28’ il Verona passa in vantaggio con Stefanec, slovacco che recupera palla a centrocampo si presenta al limite dell’area scartando il diretto avversario e trafigge di sinistro il portiere avversario. Quattro minuti più tardi arriva subito il pareggio della Dea con Barrow che sfrutta al meglio un piccolo errore della difesa gialloblù, insaccando di destro a pochi passi dalla porta. Hellas che ha subito la possibilità di ripassare avanti ma Tupta si vede stoppato il tiro dopo che il portiere aveva respinto il destro di Dentale dal limite dell’area. Al 45’ Tupta si presenta in area costringendo Carnasecchi a superarsi, sulla respinta Dentale da pochi metri dalla porta centra il palo. Nella ripresa le squadre non arretrano e continuano a macinare gioco arrivando più volte alla conclusione, le più ghiotte sono gialloblù con Amayah e Danzi che non trovano lo specchio della porta. Ma è l’Atalanta che al 70’ trova il vantaggio sempre con Barrow (capocannoniere del campionato, ndr) che trafigge di testa a incrociare Borghetto sfruttando al meglio un cross dalla destra. È Tupta che sigla il pareggio gialloblù al 34’ girandosi da vero attaccante d’area e insaccando dopo che qualche minuto prima aveva sbagliato un tiro a incrociare tutto solo davanti al portiere. Gol del definitivo 2-3 che arriva al 87’ con Peli appena entrato che di destro batte il portiere avversario in un’azione di contropiede. Occasione persa per i ragazzi di Porta che nonostante il gioco espresso non raccolgono punti, restando fermi a 9 punti in classifica a ridosso comunque delle big. Si interrompe quindi dopo tre vittorie consecutive la serie di successi dei gialloblù di Porta, chiamati il prossimo turno al derby contro il Chievo. HELLAS VERONA-ATALANTA 2-3: 24′ Stefanec (V), 27′, 70′ Barrow (A), 78′ Tupta (V), 87′ Peli (A). HELLAS VERONA (4-3-1-2): Borghetto; Nigretti, Baniya, Kumbulla, Corradini; Cherubin (dal 12’ st Saveljevs), Danzi, Stefanec; Dentale (dal 12’ st Lucas Felippe); Tupta, Amayah. A disp.: Bianchi, Galazzini, Righetti, Perazzola, Peretti, Numerato, Toccafondi, Fiumicetti, Aloisi, Ansah. All.: Antonio Porta. ATALANTA (3-4-3): Carnesecchi; Alari, Del Prato, Salvi, Migliorelli; Bolis, Melegoni, Mallamo (dal 21’ st Colpani); Elia (dal 37’ st Peli), Barrow, Kuluzevski (dal 45’ st Chiossi) A disp.: Vidovsek, Zortea, Carminati, Pagliari, Chiossi, Heidenreich, Rizzo Pinna, Nivozaki, Rinaldi. All.: Massimo Brambilla.