A tre giornate dal termine – e a un solo punto dal grande traguardo – la Primavera di mister Nicola Corrent si giocherà il primo match point per la promozione domani, sabato 1° maggio, quando alle ore 12 avrà inizio all’Antistadio ‘Tavellin’ Hellas Verona-Parma, 20a giornata del campionato Primavera 2.

La partita sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook di Hellas Verona FC

I gialloblù affronteranno una gara insidiosa contro i ducali, che sono infatti a quota 32 punti (a -15 dall’Hellas), ma con 2 partite in meno. Nella gara d’andata servì il miglior spirito di questo Verona per ribaltare un match che, ad un tratto, si era fatto difficile per Calabrese e compagni, ma il gol di Yeboah nel finale valse i 3 punti.
Le squadre arrivano alla sfida dell’Antistadio dopo aver vissuto in modo del tutto diverso le ultime uscite stagionali: il Parma ha dovuto rinviare le gare con Pordenone e Reggiana, l’ultima partita disputata dagli emiliani è infatti quella del 10 aprile (sconfitti 4-1 dal Vicenza). L’Hellas è invece tornato alla vittoria proprio lo scorso sabato, sul campo del Venezia, un successo che dà nuova linfa alla fantastica striscia di risultati utili dei gialloblù in campionato. Basti pensare che, prima dello 0-0 con la Cremonese del 21 aprile, il Verona aveva vinto ben 10 partite di fila.

"Che partita mi aspetto dopo la vittoria mozzafiato dell’andata e in virtù dell’alta posta in palio? Sarà una partita aperta perché il Parma, come il Verona, è una squadra che scende in campo con l’obiettivo di imporre il proprio gioco – ha spiegato l’allenatore gialloblù Nicola Corrent – ha caratteristiche diverse rispetto a noi ma esprime un calcio che apprezzo molto. All’andata, nonostante non fosse una partita facile, abbiamo messo in campo un’ottima prestazione e, complici anche alcuni episodi, abbiamo ottenuto una vittoria meritata. Domani mi aspetto una partita intensa perché entrambe le squadre vogliono ottenere punti: noi per vincere il campionato, loro per confermare i playoff. Se la nostra striscia di vittorie ha condizionato psicologicamente gli avversari? Quanto fatto fino ad oggi dai ragazzi è stato straordinario. Dall’inizio della stagione hanno sempre lavorato per migliorare le proprie prestazioni, senza mai accusare dei cali di tensione nonostante sia normale, nell’arco di un campionato, commettere errori e vivere momenti meno brillanti. Se ci sono aspetti della squadra passati sottotraccia? Quest’anno abbiamo vissuto varie vicissitudini, ciononostante non ci siamo mai fermati e abbiamo speso tante energie che trascendono anche il campo. Sono molto orgoglioso di questo gruppo e ringrazio tutti i dirigenti, a partire dal Responsabile del Settore Giovanile Massimo Margiotta per il supporto. La nostra stagione comunque non è ancora finita, dobbiamo concentrarci sulla partita di domani per raggiungere il nostro obiettivo e tagliare il traguardo".

Un punto. Raggiungere o superare quota 48 certificherebbe il primato aritmetico, mettendo fuori causa le uniche due inseguitrici ancora in corsa: il Vicenza e, appunto, il Parma. I primi 90 decisivi minuti stanno arrivando, in bocca al lupo Primavera.
Arbitro dell’incontro sarà Matteo Centi della Sezione AIA di Viterbo, mentre gli assistenti saranno Roberto D’Ascanio e Giorgio Ermanno Minafra, entrambi della Sezione AIA di Roma 2.

LA CLASSIFICA DEL CAMPIONATO
Hellas Verona 47, Cremonese* 35, Brescia 33, Chievo 32, Parma** 32, Vicenza*** 30, Udinese 24, Venezia* 18, Pordenone*** 16, Monza 14, Reggiana*** 12, Cittadella* 6
* = gara/e da recuperare

IL PROGRAMMA DELLA 20a GIORNATA
Hellas Verona-Parma – sabato 1° maggio, ore 12, Chievo-Pordenone – sabato 1° maggio, ore 15, Cittadella-Reggiana – sabato 1° maggio, ore 15, Monza-Brescia – sabato 1° maggio, ore 15, Udinese-Venezia – sabato 1° maggio, ore 15, Cremonese-Vicenza – rinviata a data da destinarsi. Fonte: hellasverona.it