Vittoria di spessore, la seconda in due partite sul campo, della Primavera gialloblù, che batte 2-1 lo Spezia all’Antistadio. A partire meglio sono proprio i liguri, che si propongono in avanti in apertura. Dopo il 20′ escono però i gialloblù, che confezionano diverse buone azioni (una, clamorosa, per Sane) e al 28′ vanno in vantaggio, grazie a una grande percussione di Amayah sulla destra che serve a Fiumicetti sul secondo palo il migliore degli assist. Anche il secondo tempo è di marca gialloblù, che al 23′ della ripresa trovano il raddoppio grazie a un meraviglioso tiro a giro di Mumbongo che si gira in un fazzoletto e mette alle spalle di Mazzini. Pochi minuti più tardi un lampo di Scarlino mette sui piedi di Suleiman la palla dell’1-2, che non sbaglia. Nel finale è ottima la gestione del risultato dei ragazzi di mister Porta, che sfiorano più volte il gol che chiuderebbe i conti. Finisce così 2-1, con il Verona che tornerà in campo martedì a Padova in Coppa Italia. HELLAS VERONA-SPEZIA 2-1. Marcatori: 28′ pt Fiumicetti, 23′ st Mumbongo, 25′ st Suleiman. HELLAS VERONA: Chiesa, Galazzini, Bernardinello, Righetti (dal 19′ st Hudzik), Empereur, Sinior, Amayah, Brandi, Sane (dal 13′ st Mumbungo), Traore (dall’36’ st Martinez), Fiumicetti. A disposizione: Ciezkowski, Lucaj, Agbugui, Peretti, Nardi, Lisi, De Zotti, Caon, Jemal. All.: Porta. SPEZIA: Mazzini, Castagnaro, Cerretti, Conti (dal 13′ st Suleiman), Bertacca (dal 28′ st Mannucci), Marinari, Scarlino, Marianelli, Klima, Figoli, Bargiel (dal 75′ st Riviera). A disposizione: Angeletti, Di Vittorio, Mannucci, Bonfiglioli, Cerchi, Riviera, Felice, Pisani. All.: Pierini. Fonte: hellasverona.it