“Fino a oggi siamo stati carponi, abbiamo cercato anche in questi giorni confronti continui”. Conclusa l’assemblea di Lega B, il presidente Mauro Balata commenta la situazione, come si legge su TMW: “A questo punto non possiamo più aspettare quello che accadrà: qui ci sono 19 società che hanno dei diritti. È ora di farla finita con la politica: qui bisogna giocare a calcio e bisogna tutelare milioni di tifosi e tanti giovani. Noi abbiamo il 31% di giovani che giocano nel nostro campionato, la Federazione deve tutelarci. Siamo stufi di questa cosa”.