La Premier League ha comunicato che:

– Campionato rinviato a data da destinarsi (non si ripartirà quindi il 30 aprile).
– Donazione di 20 milioni di sterline al sistema sanitario inglese.
– Supporto alle serie minori (dalla Championship alla National League) di 125 milioni di sterline per evitare il fallimento dei club in difficoltà.
– Taglio obbligatorio del 30% degli stipendi a tutti i giocatori.

Jordan Henderson ha inoltre contattato tutti i capitani delle squadre di Premier League per aprire un fondo benefico con l’obiettivo di raccogliere milioni di sterline e donarle all’NHS (il sistema sanitario inglese).