“L’addio Cassano? Antonio ha grandi valori, ha anteposto la famiglia a tutto. Non è stato facile per lui ma è stato onesto con tutti – ha dichiarato Cesare Prandelli a Radio Uno – Adesso non deve più ripensarci, ma deve continuare a studiare. Sa tanto di calcio, per me può diventare un grande direttore sportivo. Quando parlavamo tra noi non sbagliava mai un calciatore”.