Retrocesso con uno squadrone nel campionato Primavera 2 nel campionato scorso, per poi fallire anche quest’anno al primo turno dei playoff. Sono questi purtroppo i risultati di Antonio Porta, allenatore capace in due anni di sperperare quanto di buono aveva creato chi l’aveva preceduto. Un’altra scelta discutibile da parte della società gialloblù, club che ha preferito cacciare l’amato Pavanel per dare spazio a Porta. E come ”premio” l’anno scorso gli è stato fatto firmare un contratto biennale. Attendiamo quale sarà la scelta di Setti dopo un’altra grande stagione che ha visto la Primavera dell’Hellas Verona protagonista. Al contrario purtroppo.