Il Tribunale Federale Nazionale ha fissato a campionato in corso la nuova udienza per il processo nei confronti del Chievo, dopo che il primo deferimento si era concluso con un nulla di fatto. La società di Campedelli nella prossima stagione militerà quindi in Serie A, mentre il Crotone che nei giorni scorsi aveva chiesto il blocco delle prime due giornate di campionato dei veneti dovrà accontentarsi della cadetteria