“Sesto posto per l’Hellas Verona? Un’avventura fantastica. Siamo la sorpresa del campionato. Vogliamo stupire ancora. Il mister ci ha insegnato tanto, all’inizio è stato difficile mettere insieme molti giocatori che non si conoscono in uno stile di gioco così che tanti non avevano mai sperimentato. Ma questo è un gruppo formato da ragazzi intelligenti. La serata contro la Juve? Indimenticabile. E poi battere Ronaldo, uno dei personaggi più influenti del mondo, lascia soddisfazione. Se ci spaventa il sesto posto? Continuiamo a guardare dietro. Ed è la nostra forza. Che partita sarà a Udine? Complicatissima, sono forti fisicamente e giocano bene”. L’intervista completa al centrocampista dell’Hellas Verona, Matteo Pessina, su La Gazzetta dello Sport in edicola oggi.