“Un po’ mi dispiace perché devo tanto all’Atalanta ma in questo momento sono un giocatore del Verona. Non mi aspettavo di segnare così tanto, sono contento per questi gol e che siano serviti per portare a casa punti importanti in chiave salvezza. Che partita è stata? Molto tattica, due squadre che hanno allenatori da cui si può solo imparare. Con Juric sono cresciuto tanto, mi ha impostato in un ruolo diverso aprendomi la mente” ha dichiarato a Sky Sport il centrocampista dell’Hellas Verona, Matteo Pessina.