”La tentazione c’è stata di tornare a Verona, era stato tutto perfetto. Il Verona significava avere certezze. Però l’Atalanta era il prestigio di poter giocare certe partite” ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport, l’ex gialloblù Matteo Pessina.