L’ennesima dimostrazione l’ha data ieri sera la Lega Serie A. La partita in calendario domenica 23 febbraio, Hellas Verona-Cagliari, e rinviata a data da destinarsi causa coronavirus, sarà recuperata mercoledì 11 marzo, ore 15. Avete capito bene. Mercoledì pomeriggio. Uno smacco che i tifosi, l’unico vero patrimonio del gioco più bello del mondo sempre più pilotato dal vile dio denaro, non meritano. Ma poco importa si vede a chi siede sulle comode poltrone a Roma. L’ennesima occasione gettata alle ortiche, una decisione sbattuta in faccia senza alcun appello. “Show must go on” cantavo i leggendari Queen, ma bisognerebbe usare il buon senso, specie quando a muoversi sono migliaia di persone. L’Hellas Verona si è subito prodigato per rimborsare i biglietti ai tifosi che mercoledì pomeriggio non potranno assistere al recupero col Cagliari, un Bentegodi che non potrà sicuramente contare appieno sull’affetto e la spinta dei fantastici butei. Vorrà dire che la truppa di Juric sarà chiamata all’ennesima impresa stagionale, da dedicare proprio all’inimitabile pubblico gialloblù. Foto: stirpemarcianisana