“Vogliamo fare bella figura domani in coppa Italia contro il Milan. Affronteremo i rossoneri anche domenica, ma adesso pensiamo solo alla TIM Cup, anche perché in campionato sarà tutt’altra gara. A San Siro voglio una prestazione importante. Il gruppo è in grandi condizioni, non ci saranno Buchel e Cerci, tutti gli altri invece sono a disposizione. Alessio è da valutare, mentre Pazzini ha solo bisogno di lavorare. Le parole di Setti? La nostra squadra se la può giocare con tutti e lo stiamo dimostrando. Il pareggio in casa della Spal? C’è rabbia ed una forte delusione visto che eravamo in vantaggio 2-0 a 10’ dalla fine. Ma è giusto anche sottolineare che nel primo tempo la Spal ha creato. Pesa comunque di più non avere fatto punti con Bologna e Genoa. Calvano? Sono contento del suo esordio e dell’approccio che ha avuto, io devo però pensare a valorizzare l’intera rosa a disposizione. La fiducia della società? Siamo a due punti dal nostro obiettivo, se avessimo dovuto raggiungere l’Europa League giustamente sarei già a casa. Non si corre dietro? È vero, ma ogni campionato ha la propria storia”.