“Avevamo preparato un tipo di partita, con personalità e voglia di giocare. Dopo l’espulsione di Ferrari, la squadra ha messo in campo grande carattere, una squadra che però adesso pensa già alla prossima sfida. La classifica? Mancano ancora cinque partite, può succedere ancora di tutto anche se il vantaggio della Spal è importante. Loro possono gestire, noi no. La squadra è in salute e viva ed il campionato è ancora aperto – ha dichiarato Pecchia – Guardare indietro ora non serve a nulla e sia che giochiamo al Bentegodi o in trasferta, non deve cambiare nulla. La mia espulsione? L’allontanamento di Ferrari mi è sembrata esagerata, poi dopo la manata di Moras su Romulo ho perso un po’ le staffe. Già da stasera però pensiamo al Perugia. Dedica a Franco Zuculini? Lui è il primo contento per questa vittoria. La squadra in campo ha dimostrato il suo carattere".