“La cosa più facile sarebbe lasciare ma finché ci sarà speranza io me la gioco alla grande. È il mio modo di essere, io non mollo – ha dichiarato l’allenatore Fabio Pecchia a Telenuovo – Cassano? Mi è dispiaciuto. Antonio dal punto di vista atletico ha lanciato segnali importanti in quei pochi giorni di ritiro, poi è arrivata la sua scelta che rispetto. Poteva essere qualcosa di bello ma non è stato così”.