L’ex allenatore dell’Hellas Verona, Fabio Pecchia, ha parlato a Tuttosport di come è finita l’avventura col club gialloblù e del suo futuro. “Sono ancora un po’ amareggiato per come è andata a finire a Verona. L’obiettivo era quello di salvarsi ma era impossibile farlo con un mercato a zero. Abbiamo però valorizzato tanti giovani e alcune cessioni hanno permesso alla società di incassare e ripartire con un nuovo progetto. Adesso sto valutando l’idea di andare all’estero. Ho ricevuto diverse proposte e mi piacerebbe provare l’esperienza, ma voglio trovare una soluzione che mi convinca. La crisi del Real? A Madrid o vinci, o vinci. Il secondo posto non è contemplato, lo abbiamo vissuto anche noi e la situazione non era così dura. CR7 sposta gli equilibri, aiuta il gruppo ad affrontare le pressioni, è determinante sul piano psicologico. In Serie A mi piace l’Empoli, è una squadra che cerca sempre di proporre il suo gioco. Se manterranno la serenità giusta, arriveranno anche i risultati".