“L’obiettivo di questo ritiro era quello di poterci allenare con le condizioni climatiche migliori per permetterci di preparare la sfida di domenica e siamo soddisfatti di come abbiamo lavorato, anche grazie alla professionalità, alla serietà e alle strutture di altissimo livello che il Centro di Preparazione Olimpica del CONI ci ha messo a disposizione. Il Benevento? Partita importante, come lo sono quelle che andremo ad affrontare da qui alla fine. Loro stanno facendo buone cose, anche a Milano contro l’Inter hanno fatto una grande prestazione di qualità e personalità, noi dovremo affrontarli rispondendo colpo su colpo. Dobbiamo scendere in campo cercando di fare la partita e di ottenere il massimo, giocando a calcio con la giusta voglia e determinazione – ha dichiarato Fabio Pecchia alla vigilia di Benevento-Hellas Verona – L’ambiente del Vigorito? Ci sarà uno stadio caldo, ma si gioca in campo, alla fine conterà quello che dirà il terreno di gioco. Le assenze di Valoti e Romulo? E’ un peccato, Mattia veniva dalla grande prestazione contro il Torino e aveva molto entusiasmo, ma sono sicuro che chi scenderà in campo al posto loro avrà la stessa voglia di fare risultato e darà il massimo per la squadra. Come arriva il Verona a questa sfida? Credo che la partita con il Torino, al di là della vittoria, abbia dato alla squadra quella maturità che ci ha permesso di affrontare al meglio i momenti difficili della sfida. Di partita in partita questi ragazzi acquisiscono gli aspetti positivi dalle prestazioni che mettono in campo, con una maggior consapevolezza nelle proprie capacità”. Fonte: hellasverona.it