“Per me è stata una grande esperienza a Verona, formativa. Lascio un buon patrimonio al club. Siamo riusciti a valorizzare giocatori come Fares e Nicolas e tutti voi ne dovete essere fieri. Ma questo non è il momento dei processi – ha dichiarato Fabio Pecchia – A Verona non sono stato mai amato e questo è il mio habitat da venti mesi. Sono dispiaciuto perché nel momento più importante, qualche giocatore è venuto meno”.