“Il Carpi è una bella squadra, forte, con caratteristiche particolari. Le feste? Non abbiamo nemmeno il tempo di pensarci, durante la settimana abbiamo preparato al meglio per questa sfida – ha dichiarato Fabio Pecchia – L’Hellas non è malato e le critiche fanno parte del gioco. Il mercato? Non ci penso. Penso solo al Carpi e l’unico mio pensiero è schierare domani i giocatori che stanno meglio. I fischi contro l’Entella? Sono dovuti alla prestazione e risultati del derby. Verona a due punte? Perché no. Zuculini? Franco trasmette valori importanti, mi auguro di riaverlo presto a disposizione. Il titolo di campione d’inverno? Quello più importante è quello di maggio. Questo girone d’andata ci deve servire per consolidarci nella seconda parte del campionato”.