“È stata dura questa settimana perché a Genova non abbiamo raccolto nulla, anche se meritavamo di più. Gli infortunati? Abbiamo recuperato qualcuno ma quello che conta domani è essere più determinati sotto porta. Penso solo alla Spal, tutto il resto è un spreco di energie inutili. La squadra di Semplici si sta giocando le sue chance e rispetto all’andata ha inserito qualche giocatore di esperienza, ma la sua identità è sempre quella – ha dichiarato Fabio Pecchia alla vigilia di Hellas Verona-Spal – La contestazione? I tifosi hanno espresso il loro pensiero. Se credo ancora alla salvezza? Ribadisco come ho detto a Genova, non siamo morti anche se sappiamo che il nostro cammino si è complicato. A quando il ritorno di Kean? La settimana prossima avremo un programma più dettagliato. Il mio pensiero adesso è rivolto solo alla Spal ed alla mia squadra. Che clima mi attendo domani al Bentegodi? Il solito delle ultime partite. Se questa squadra merita di salvarsi? Il campo è il giudice. Danzi? Ha fatto due partite importanti e sono molto contento del suo approccio, visto anche il momento che sta attraversando la squadra. Se ci sarà possibilità, darò spazio anche a Tupta e Kumbulla”.