“Affrontiamo una squadra di grandissimo valore ma penso ai miei ragazzi. Nelle ultime due gare abbiamo fatto bene pur non avendo portato a casa punti. A Bergamo è mancata la reazione dopo il vantaggio della squadra di Gasperini. Deve migliorare la condizione generale della squadra e di alcuni singoli. Cerci ha fatto una grandissima partita, anche Kean ha fatto bene. Bessa invece ha lavorato a singhiozzo in settimana e non è al meglio – ha dichiarato Pecchia – Noi vogliamo proporre un calcio propositivo, raggiungendo dei risultati. Come ce la giocheremo contro l’Inter? Con le nostre forze ed armi. Ha una fisicità importante e devo fare i complimenti a Spalletti per quello che è riuscito a fare in così poco tempo. Ma mai dire mai. Caceres, Valoti e Ferrari saranno ancora indisponibili. Al centro ci saranno invece Caracciolo e Heurtaux, anche perché ho poche alternative. Tanti gol subiti? Fa rabbia subirne, ma dobbiamo pensare a fare più reti. Kean? Moise è arrivato a fine mercato, adesso è in forte crescita e ha grandi potenzialità. Se firmerei per il pareggio? Io firmo per una prestazione contro l’Inter come quella fatta a Bergamo per 50’. Pazzini? A Bergamo mi è piaciuto. Modulo? L’importante è avere la propria identità”.