“Ci teniamo molto alla Coppa Italia, la squadra è carica e sta bene. Non posso negare che c’è anche un po’ di emozione. Tanti infortunati? Abbiamo incontrato difficoltà in ritiro specie in difesa. Caceres? Penso possa essere della gara. Mercato? Devo pensare ad allenare questa squadra. Alleno chi ho a disposizione e sfruttare al meglio la rosa che ho a disposizione. Ci sono stati dei contrattempi ma abbiamo le potenzialità per affrontare la gara contro l’Avellino, senza pensare al Napoli – ha dichiarato Pecchia – L’Avellino è una buona squadra pur giocando in Serie B. Ha ottime individualità. Cerci? Sono contento perché da quando è con noi non ha mai saltato un allenamento. Cosa mi aspetto dal mercato? Basta guardare la rosa. Siamo corti in attacco. Ma la società da cosa deve fare. Kumbulla titolare? Ha fatto molto bene ed è un patrimonio della società. Più di 3000 biglietti venduti in prevendita per la gara contro l’Avellino? Ci fa molto piacere, è uno stimolo in più per noi per dare il massimo in un impegno a cui ci teniamo molto. Che Serie A mi aspetto? Un campionato di livello ed impegnativo, dobbiamo fare blocco unico per raggiungere l’obiettivo”.