“Per un attaccante il gol è sempre importante, ora guardo al futuro con maggiore ottimismo. Ieri sera avevo la febbre, pazzesco, non riesco mai ad essere al 100% (ride, ndr) ma volevo esserci a tutti i costi oggi contro la Roma. Sono sicuro che ci toglieremo delle belle soddisfazioni – ha dichiarato Pazzini – Il Verona aggrappato a Pazzini? L’Hellas si deve aggrappare a queste prestazioni, grande cuore da parte di tutti, una partita intensa, di qualità e la cosa certa è che questa squadra non molla e non mollerà mai. Salvezza impossibile? Nulla è impossibile”.