Nessuno. Mai nessuno, negli ultimi 30 anni, è partito così in Serie B. Nove giornate, 10 gol, tra l’altro con sole 6 presenze e un totale di 448 minuti: la media dice un gol per tempo, pazzesco. Il campionato non ricorda un calciatore così determinante – sottolinea La Gazzetta dello Sport – I numeri lo confermano. A quota 9 reti nelle prime 9 giornate la B aveva visto arrivare solo un certo Marco Di Vaio con la Salernitana 1997/98 e il mitico Ghirardello con il Cittadella 2001/02. Pazzini, pur con 5 rigori (che comunque vanno trasformati) sta battendo tutti. Meglio di lui hanno fatto soltanto un certo Marco Van Basten (12 gol nel Milan 1992/93) e il suo amico Luca Toni (11 nella Fiorentina 2005/06).