“Eguagliato il mio record personale? Si, è vero, ma quello l’ho fatto quando ero in serie A, oggi è diverso. Ma sono comunque felice. Non siamo stati brillanti e spero che questa vittoria ci abbia dato più autostima. La contestazione? È un atto d’amore verso l’Hellas Verona, una squadra che amano a dismisura. Spetta a noi ora riportarli dalla nostra – ha dichiarato Pazzini – Il modulo? Contro la Ternana dovevamo solo vincere. Ora serve continuità, specie in un campionato imprevedibile come la serie B”.