“È stata una partita perfetta ed il merito di questa grande vittoria va ai ragazzi per come hanno interpretato la gara. Noi siamo l’Hellas ed abbiamo un grande cuore. Sono veramente emozionato, é una giornata storica per il Verona e per noi. Siamo stati bravi a non scoraggiarci quando siamo andati in svantaggio, abbiamo amazzato poi la gara nei primi minuti del secondo tempo cercando la quinta rete – ha dichiarato l’allenatore gialloblù Massimo Pavanel a Sportitalia – Noi incontentabili? È successo altre volte a parti invertite, a questi livelli se c’è da affondare il coltello si fa. Un abbraccio va a tutti, in particolare a Nigretti che ha avuto un grave infortunio in settimana. Obiettivo? Sognare è lecito, ma noi siamo questi: senza fuori quota e con tanti ’99 che devono crescere. Ora testa alla Fiorentina che vale quanto il Milan”.