“Abbiamo ottenuto un risultato positivo, nonostante la difficoltà della partita. Non è stata la nostra miglior gara sotto il profilo del gioco, ma il punto è meritato. Concludiamo un girone di andata molto positivo, 20 punti con una rosa giovane e che riesco ad allenare pochissimo per causa delle emeregenze della prima squadra, è un grande risultato. Un bilancio del 2015? Aver lanciato giovani, anche se non prontissimi, in Serie A e in Tim Cup per noi è motivo di grande orgoglio. Un anno eccezionale, nel quale abbiamo mostrato giocatori interessanti e un gioco sempre propositivo. Obiettivo playoff? Non ci penso, perché poi se non ci arrivi ti resta l’amaro in bocca. Bisognerebbe fare un girone di ritorno come quello di andata che con 40 punti ti permetterebbe di essere lì eventualmente per il quinto posto. Ma tanto dipenderà anche da se faremo o no il Viareggio (che al momento non rientra nei programmi della società, ndr), quindi staremo a vedere”. Questo il bilancio dell’allenatore dell’Hellas Verona, Massimo Pavanel, dopo il pareggio interno contro il Bologna.