“L’anno scorso avevamo preso Paulinho. Aveva praticamente firmato ma i procuratori lo hanno confuso e lui si è convinto ad andare nei paesi arabi. Ora non è contento. Ha ribussato alla porta del Verona, ma quella porta non si riaprirà. Mi spiace”. Così il presidente dell’Hellas Verona, Maurizio Setti, a GazzettaTV