Il centrocampista marocchino dell’Hellas Verona, Mounir Obbadi, al termine della sfida contro il Chievo, parla del pareggio ottenuto nel lunch match di giornata.

“Oggi è stata una partita difficile perché il Chievo è una squadra forte. Il pareggio ci può stare. Il primo tempo è stato bello, con quattro gol, ma nel secondo tempo ci è mancata un po’ di gamba e nel finale abbiamo rischiato di prendere il terzo in contropiede. Il derby? È molto importante per tutti noi e per i tifosi dell’Hellas Verona, ma non siamo riusciti a vincere. Il mio futuro? Non lo so ancora. Le due società e il mio agente devono ancora parlarne, ma Verona mi piace e spero che la trattativa si chiuda in fretta. Tutta la mia famiglia è contenta di stare qui”