“Il calcio italiano ha bisogno di cose belle. Servirebbe fermarsi per capire il motivo. La gente se esce di casa per andare allo stadio deve farlo con tranquillità, come se dovesse andare ad uno spettacolo o al cinema, con la gioia di divertirsi. Il calcio unisce, non deve dividere le razze. Il bianco deve essere fiero di esserlo così come il nero. Forse queste persone si vogliono sfogare ma questo comportamento non c’entra niente col calcio italiano. Magari potrebbero manifestare in un modo diverso: il calcio è una cosa bellissima e questa cosa sporca il calcio italiano a livello mondiale. Ora dobbiamo riflettere: se eri nero e ti avessero riservato questo trattamento non sarebbe stato per niente bello. Dobbiamo andare oltre le razze, vivivamo in un pianeta che è di tutti. Dobbiamo vivere in pace, qui in questo mondo siamo solo di passaggio”. Queste le dichiarazioni rilasciate a TMW dall’ex attaccante dell’Hellas Verona, Papa Waigo, oggi alla Caratese.