L’ex centrocampista marocchino dell’Hellas Verona, Mounir Obbadi, ha parlato della esperienza italiana a L’Equipe.

“Ho preferito lasciare Monaco per giocarmi le mie chances da titolare e andare a Verona, non sono affatto pentito del mio anno in prestito in Italia. E’ stata una grande esperienza, ho giocato oltre venti partite ma mi sono fermato per un problema al tendine del ginocchio a metà stagione. Ho giocato come numero sei nel 4-2-3-1 e come otto in un 4-3-3”.