Si contano 47 precedenti tra Hellas Verona e Sampdoria: 12 successi per i gialloblù, 17 pareggi e 18 vittorie per i blucerchiati. Il punteggio più frequente nel massimo campionato tra queste due squadre è l’1-1, finale di 9 incontri, l’ultimo dei quali nell’aprile 2015.

LE CURIOSITA’ – L’Hellas Verona ha vinto 12 partite di Serie A contro la Sampdoria, solo contro la Fiorentina ha ottenuto più successi (14) nella competizione. Nessuna squadra ha inoltre mandato in gol più giocatori italiani diversi dei gialloblù in questa Serie A (8, al pari del Lecce). Il Verona, infine, non perde da 9 partite di campionato (4 vittorie e 5 pareggi) e potrebbe restare imbattuto per 10 giornate di fila in Serie A per la prima volta dal 2000.

L’AVVERSARIO – La Sampdoria ha perso solo uno dei 23 precedenti incontri interni di Serie A contro il Verona (15 vittorie e 7 pareggi) e ha tenuto la porta inviolata nel 48% di questi (11 partite su 23). La squadra blucerchiata ha inoltre perso le ultime 2 partite interne di Serie A e potrebbe registrare 3 sconfitte di fila in casa per la prima volta dal settembre 2013.

FOCUS GIOCATORI – Marash Kumbulla ha segnato il suo unico gol in Serie A lo scorso ottobre, contro la Sampdoria. Il classe 2000 è il più giovane difensore con almeno 10 presenze nel torneo in corso. Tra i portieri con più di 3 presenze nel campionato in corso, Marco Silvestri è quello con la più alta percentuale di parate (74%) su tiri da dentro l’area di rigore.

3 sono gli ‘ex’ della partita: Giampaolo Pazzini (con la maglia della Sampdoria, nelle stagioni 2009-2011, ha realizzato 36 gol in 75 presenze di Serie A), Valerio Verre (con la maglia della Sampdoria, nel 2017/18, ha giocato 18 partite in Serie A) e Alex Ferrari (con la maglia dell’Hellas Verona, nel 2017/18, conta 25 presenze ed una rete realizzata). Fonte: hellasverona.it