Si contano un totale di 44 precedenti tra Hellas Verona e Lazio: 11 vittorie per i gialloblù, 16 pareggi e 17 vittorie per i biancocelesti. Il punteggio più frequente fra Hellas Verona e Lazio in Serie A è il pareggio per 1-1, esito di 10 confronti, l’ultimo dei quali ad ottobre 2014 allo stadio ‘Bentegodi’.

LE CURIOSITA’ – L’Hellas Verona è imbattuta da 6 partite di campionato (3 vittorie e 3 pareggi): è dal 1999/2000 che non ottiene una striscia più lunga senza sconfitte in una singola stagione di Serie A (in quel caso 15 con Cesare Prandelli alla guida). Il Verona ha inoltre mandato in rete 13 giocatori in questo campionato (meno solo di Inter e Napoli, entrambi 14): la squadra gialloblù non ha mai avuto più marcatori diversi nelle sue precedenti 28 partecipazioni alla Serie A a girone unico.

L’AVVERSARIO – La Lazio ha vinto tutte le ultime 7 partite casalinghe di Serie A, striscia più lunga dal 2001 per i biancocelesti con Dino Zoff in panchina. Inoltre è imbattuta da 11 gare casalinghe contro il Verona in Serie A (9 vittorie e 2 pareggi): l’ultimo successo dei gialloblù in casa dei biancocelesti nel massimo campionato risale infatti alla stagione 1984/85 – sotto la gestione di Osvaldo Bagnoli – chiusa con lo Scudetto per i gialloblù e la retrocessione per i capitolini.

FOCUS GIOCATORI – Amir Rrahmani è il difensore che, nei top 5 campionati europei, ha tentato più conclusioni (24) e più tiri nello specchio (10) senza però trovare la rete.
Marco Davide Faraoni è il giocatore che ha preso parte a più reti in questo campionato: 6 gol, frutto di 3 marcature ed altrettanti assist. Fonte: hellasverona.it