Si contano un totale di 42 partite tra Hellas Verona e Bologna in Serie A: 10 vittorie per i gialloblù, 19 pareggi e 13 vittorie per i rossoblù.

Hellas Verona e Bologna hanno pareggiato entrambe le gare nello scorso campionato con il punteggio di 1-1: per i gialloblù a segno Miguel Veloso (all’andata) e Fabio Borini (al ritorno).

I gialloblù di mister Ivan Jurić hanno già superato il numero di punti totalizzato in tutto il girone d’andata dello scorso campionato, toccando quota 27 rispetto ai 26 della stagione 2019/20.

Hellas Verona (6) e Bologna (7) sono le due squadre che hanno schierato più giocatori nati negli anni 2000 in questa Serie A: in totale nel torneo ne sono stati utilizzati 50, queste due formazioni insieme ne contano il 26%.

Era dal 1988/89 che i gialloblù non subivano così pochi gol (16) nelle prime 17 partite di un campionato di Serie A. Quella veronese, al pari di Napoli e Juventus, è attualmente una delle tre migliori difese.

Nikola Kalinić ha realizzato la sua prima rete in Serie A nel settembre 2015 contro il Bologna.

Antonin Barák ha già partecipato a 4 gol in questo campionato, grazie a tre gol e un assist in 14 presenze.

Federico Dimarco (55) e Musa Barrow (71) sono i due giocatori più giovani tra quelli che hanno partecipato attivamente ad almeno 50 conclusioni in questa Serie A.

Mattia Zaccagni, con quattro reti e sei assist (totale: 10), è uno dei quattro giocatori italiani ad aver preso parte ad almeno 7 gol in Serie A da inizio novembre insieme a Insigne (7), Belotti (7) e Immobile (11). Fonte: hellasverona.it