“A Verona non vogliamo fare la controfigura, andiamo lì per far bene, siamo consapevoli delle difficoltà che possiamo avere. Al Bentegodi il tecnico di Montemarano ritroverà Daniele Verde, suo pupillo l’anno scorso e “calciatore di qualità, quella qualità che servirebbe a noi” si legge su irpinianews.it.