L’ex difensore dell’Hellas Verona, Vangelis Moras, ieri è tornato al gol. Coi gradi di capitano del Larisa, ha trascinato la squadra greca alla vittoria contro l’Asteras Tripoli grazie al gol realizzato di testa al 69’. L’ultimo gol di Moras era datato 29 novembre 2015, al Bentegodi contro il Frosinone. Una rete che non servì ai gialloblù per imporsi sui laziali. Ieri sera invece il ritorno al gol di Moras è coinciso col successo del suo club. Un’esultanza commovente quella dell’ex gialloblù, braccia al cielo a salutare il fratello Dimitris, prematuramente scomparso causa leucemia nel 2015 e l’abbraccio poi al cartellone Save Moras.