“Si è creato un distacco verso società e squadra. Da alcuni anni è stato spezzato il filo che legava il Verona alla città, come il rapporto tra persone che si sono amate profondamente e che non si riconoscono più. Proprio questo è l’aspetto che va recuperato: meno marketing e più passione”. Queste le dichiarazioni di Carla Riolfi, responsabile del Nuovo Coordinamento dell’Hellas Verona, a La Gazzetta dello Sport