“Non si ricomincia più. D’altronde finché il Paese non vince questa battaglia contro il virus, non ha senso ricominciare. A porte chiuse? Non è calcio dai – ha dichiarato a L’Arena, l’ex gialloblù Martino Melis – È una cosa molto triste restare chiusi in casa o muoversi per lo stretto necessario. Qui (Sardegna, ndr) tra un mese e mezzo avrebbe dovuto iniziare la stagione. Nel Veneto ho visto Zaia che ha fatto molto bene finora. La sua scelta sembra essere azzeccata. Qui il problema è a Sassari ora. Ma com’è possibile visto che siamo un’isola. Si doveva gestirla molto meglio”.