“A Verona ho trascorso tre anni meravigliosi, Bagnoli allenatore intelligente e preparato: un grande uomo. Lui e Mascetti ogni anno aggiungevano nuove pedine, ne venne fuori una squadra perfetta. La nostra forza era lo spogliatoio, non volevamo mai smettere di allenarci, fuori dal campo stavamo insieme. Un gruppo di amici. E lo siamo ancora oggi. Domenica c’è Verona-Napoli. Da doppio ex come la vedo? Sono stato benissimo sia a Napoli che a Verona. Il Verona sta facendo benissimo e merita la classifica che ha, il Napoli è in ripresa e punta in alto. Sarà una bella partita: un bel 3-3, e siamo tutti felici. Se mi piace il calcio di oggi? No. Mi diverte poco. Oggi lo spogliatoio è un viavai. Non c’è più poesia, quel nostro Verona non ci sarà mai più” ha dichiarato al Corriere di Verona, Luciano Marangon.