”Grazie per gli auguri (63, ndr) gentilissimo. Sto bene, continuo ad aprire attività e questo mi rende felice. L’Hellas Verona? Era da anni che non si vedeva una squadra così, con idee di gioco. A gennaio se acquistano una punta forte, i gialloblù possono dire la loro. Giocano bene ma non finalizzano, stentano troppo in attacco. Juric? È un allenatore. Ne capisce di calcio e mette i giocatori nel proprio ruolo, cosa che non eravamo più abituati a vedere a Verona – ha dichiarato a Hellas Live, Luciano Marangon – L’ingresso al San Paolo dei 598 tifosi dell’Hellas solo nella ripresa? Una pagliacciata della nostra federazione. Qual’era lo scopo, il motivo e la giustificazione di questo ritardo? Gente che si è sobbarcata chilometri, spendendo soldi per vedere solo 45’ di partita. Ma stiamo scherzando? Potevano vietarla a questo punto… La società dell’Hellas Verona si vede che non ha ancora la forza di poter dire la sua. Se fossi il presidente dell’Hellas Verona avrei agito in maniera forte. Serve rispetto per i tifosi”.