L’ex allenatore dell’Hellas Verona, Andrea Mandorlini, ha parlato a Radio Sportiva degli ultimi mesi sulla panchina scaligera: "Sono stato a Verona 5 anni, sei campionati, ora personalmente la vedo come una sconfitta perché l’esonero lo vivo tra virgolette come un piccolo dramma, ma sono stati sei campionati incredibili. Quest’anno forse abbiamo anche sbagliato nelle valutazioni eccessive di alcuni giocatori e nei mancati recuperi di elementi come Romulo, Ionita e altri, oltre agli infortuni di Toni e Pazzini nella stessa settimana. Io comunque mi sento forte e cresciuto in una piazza che ha un tifo incredibile che rimarrà al fianco della squadra".