“Che Verona mi aspetto al San Paolo? L’Hellas sin qui ha fatto bene, può giocarsela tranquillamente con il Napoli. Gli scaligeri non sono con l’acqua alla gola in quanto hanno portato a casa tanti risultati positivi. L’Hellas sta facendo bene, è una squadra coriacea e tosta. Il Napoli è molto forte, vuole tornare alla vittoria. Sarà una bella partita. Come si vive in casa Hellas la settimana che porta a Napoli? E’ una partita sentita da tanto tempo, c’è un po’ di rivalità tra le tifoserie ma tutto rimane nell’ambito sportivo. Non ci sono pressioni ma solo semplici sfottò che devono nascere e morire lì" – ha dichiarato l’ex allenatore dell’Hellas Verona, Andrea Mandorlini, a tuttonapoli.net – Nell’estate 2011 fu protagonista di un episodio spiacevole, intonando con i tifosi il coro ‘’Ti Amo terrone”. Tornando indietro, lo rifarebbe? "Quello è stato un episodio goliardico. Era un momento particolare nel quale, in precedenza, ne avevamo subite di tutti i colori a Salerno. Intonai un coro di quarant’anni fa, molto dissacrante e goliardico ma per me era finita lì. Col senno di poi, non ripeterei questa cosa, anche se, è stata una roba estemporanea, che è stata travisata e strumentalizzata. Ripeto, è stata solo una frase goliardica detta in un momento di euforia. Ormai per me è un punto chiuso da tanto tempo".