“Juric ha imparato molto da Gasperini. Le analogie con l’Atalanta ci sono: pressing alto e aggressivo, uno contro uno in tutte le zone del campo, mentalità offensiva. Si vede che la squadra ha un’idea di gioco forte, non ha paura, va in campo con personalità. Juric l’uomo giusto per andare in Europa? Direi proprio di sì, si sta completando come allenatore, ha esperienza e carisma. Sarebbe un traguardo meritato. Si conosceva la sua bravura, ma era difficile aspettarsi un campionato così buono da parte del verona.Juric è stato bravo a valorizzare giovani come Kumbulla e Amrabat che hanno un futuro importante. Pazzini? La sua esperienza è sempre utile, anche come uomo spogliatoio. La squadra aveva dimostrato di essere a posto fisicamente, e il merito è anche del preparatore Barbero, che conosco bene: abbiamo lavorato insieme al Genoa e gli ho affittato la mia casa di Verona. Ora c’è la ripresa con tante incognite dopo tre mesi di stop, ma non credo che ci saranno problemi” ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport, l’ex allenatore dell’Hellas Verona, Andrea Mandorlini.