“Nicola merita la conferma per ciò che sta facendo, Juric è accostato a tanti club perché è molto bravo. Nicola è arrivato in un momento delicatissimo della stagione e durante il quale la squadra faticava incredibilmente. Si vede che ha riportato lo spirito Toro e che ha cambiato i suoi ragazzi a livello caratteriale, l’ultimissima conferma è arrivata lunedì: si percepiva la preoccupazione all’inizio della partita, ed era normale che fosse così perché valeva veramente tanto, ma i granata sono rimasti tranquilli e hanno portato a casa la vittoria. L’Hellas Verona? Ci sta un momento di flessione, è una delle squadre con il numero più alto di chilometri percorsi e giocando così spesso è inevitabile pagare un po’ di stanchezza. Mi concentrerei più sui complimenti da fare a Juric e ai suoi ragazzi, hanno disputato un altro campionato importante e soprattutto sono riusciti a salvarsi con enorme anticipo rispetto alla fine della stagione. Juric accostato al Torino? È normale che il suo nome giri, vuol dire che ha fatto un lavoro egregio e che gli viene riconosciuto. Non voglio mancare di rispetto a Nicola, però sicuramente avrebbe quei valori granata che da sempre si tramandano” ha dichiarato a tmw l’ex allenatore dell’Hellas Verona, Andrea Mandorlini.