“Mi piace concludere parlando di lui perché tutto cominciò con il presidente Martinelli. Ero ancora arrabbiato per l’esonero dal Cluj, non volevo ripartire dalla C ma lui mi convinse. Aveva ragione lui, non sarebbe mai iniziata questa storia bellissima. Mi sono legato fin da subito a Martinelli, con la sua malattia ci siamo legati ancora di più. Ci sono tre parole che riassumono perfettamente il nostro rapporto: amore, passione e sofferenza. Sono tre parole che racchiudono anche il mio legame con l’Hellas” ha raccontato Andrea Mandorlini a L’Arena.