L’ex allenatore dell’Hellas Verona, Andrea Mandorlini, ha ricevuto in Gran Guardia durante il Premio Cangrande una speciale riconoscenza dall’assessorato allo sport veronese.

“Tornare a Verona è sempre bello, ho dato tanto ma ho ricevuto ancora di più. Ho rivisto in sala uno che oramai non è più un giovanotto ma che fa sempre il suo lavoro in campo (ride parlando di Toni, ndr). Undici partite alla fine? Si può ancora tirare fuori qualcosa”.