“Per il mondo del calcio ormai sono un ex e non allenerò mai più. Io adoro fare l’allenatore, ritenendolo uno dei mestieri più belli del mondo, ma nel momento in cui i risultati non ti danno più ragione e l’età avanza, succede che ti dimenticano. Se mi sento vecchio? Assolutamente no, ma purtroppo nel calcio come nella vita l’avanzare dell’età distorce il pensiero delle persone, quando di contro io credo che l’esperienza sia un patrimonio di cui tener conto. Le grandi squadre vincono anche perché hanno campioni con tanto passato e allora perché non deve essere così anche per gli allenatori?” ha dichiarato al Corriere dello Sport, l’ex allenatore dell’Hellas Verona, Alberto Malesani.